Piano Regolatore

 

Il PRIPS, come un piano regolatore comunale, è composto da un rapporto di pianificazione, dalle norme di attuazione, dalle rappresentazioni grafiche (piano del paesaggio, piano delle zone, piano del traffico e delle attrezzature e costruzioni di interesse pubblico) e da un programma di realizzazione. Stabilisce le politiche urbanistiche per garantire uno consolidamento ed una evoluzione corretta rispetto agli equilibri territoriali, infrastrutturali e ambientali dell’area.

Il PRIPS dovrà progettare la riqualificazione territoriale e ambientale di un comparto degradato che ora viene a situarsi in una posizione privilegiata rispetto al passato: occorrerà individuare le opportunità e pianificare le premesse per un loro concreto sviluppo sostenibile.

I documenti pianificatori alla base del PRIPS sono i seguenti:

• Piano Direttore Cantonale (PD) del 2009;

• Piano dei Trasporti del luganese (PTL) del 2004 e relativo Piano di Risanamento dell’aria del luganese (PRAL), Piano della Viabilità del Polo luganese (PVP) del 2008;

• Programma d’Agglomerato del Luganese (PAL) del 2007;

• Piano Regolatore Intercomunale del Nuovo Quartiere Cornaredo (NQC) del 2007;

• Aggiornamento del Programma d’Agglomerato del Luganese (PAL 2) del 2011, in cui il PRIPS è già citato e coordinato.

Lo strumento del Piano Regolatore Intercomunale (PRI) è previsto e disciplinato dall’articolo 18 cpv. 4 della Legge sullo sviluppo territoriale (Lst) del 21 giugno 2011 e dall’articolo 25 del Regolamento della legge sullo sviluppo territoriale.





 

 

© 2013 Planidea S.A., Canobbio